Home CRONACA Merde inumane si scambiavano video e foto: 12 denunciati per pedopornografia

Merde inumane si scambiavano video e foto: 12 denunciati per pedopornografia

137
0

12 persone, cinque adulti e sette minorenni, sono sotto inchiesta nel territorio cantonale sui primi esiti di un’inchiesta per diffusione di materiali pedopornografici ovvero per la condivisione di foto e video in cui compaiono atti sessuali di e con minorenni. L’operazione, di cui danno notizia stamane fonti della Polcantonale, ha avuto punto fermo dalle prime ore di martedì 21 novembre con una serie di controlli generati da varie informative giunte dall’Ufficio federale di polizia; la ramificazione degli scambi di prodotti illegali, scambi che erano effettuati per tramite di reti sociali, “chatroom” e sistemi di messaggeria istantanea – è risultata interessare più località tra Luganese, Mendrisiotto, Bellinzonese e Locarnese. Oltre ad accertamenti di base ed interrogatori, gli agenti della Polcantonale hanno eseguito perquisizioni durante le quali sono stati acquisiti e posti sotto sequestro dispositivi elettronici quali “personal computer”, “tablet” e “Smartphone”. Indagini sotto coordinamento della procuratrice pubblica Valentina Tuoni e del magistrato dei minorenni. Ipotesi di reato: pornografia.

Previous articleChiasso, tenta di importare un pappagallo “protetto”: uomo denunciato
Next articleAlbiolo (Como): scontro tra auto, feriti anche due pedoni, uno è grave