Home CRONACA Mendrisio, assalto ad un ufficio postale: banditi messi in fuga

Mendrisio, assalto ad un ufficio postale: banditi messi in fuga

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 17.06) Ancora in fuga i due malviventi, uno autore materiale del tentato colpo e l’altro operante come palo ed autista per l’esfiltrazione, reduci dalla fallita rapina di questo pomeriggio all’ufficio postale di Mendrisio quartiere Genestrerio. Presa di mira la centralissima struttura di piazza Baraini, sull’angolo retto tra la direttrice di via Laveggio e quella di via Campagna Adorna; stando ad una prima e sommaria ricostruzione dell’accaduto, intorno alle ore 14.35 l’irruzione di uno dei malviventi che si sarebbe avventato su un collaboratore dell’ufficio postale, estrando nel frattempo un’arma da fuoco e puntandola contro l’uomo. Ignota, al momento, la dinamica di quanto avvenuto sùbito dopo: sta di fatto che il bandito si è trovato costretto a fare dietrofront ed a riguadagnare la porta in direzione della vettura al cui volante stava l’altro soggetto.

Attivato il consueto dispositivo di ricerca, con blocchi ai punti principali di intersezione fra arterie stradali e con informative ai valichi di confine ed alle autorità di polizia d’oltrefrontiera. Connotati dell’autore della tentata rapina: età circa 60 anni, altezza 175-180 centimetri, corporatura robusta, capelli corti bianchi, borsone blu portato a tracolla, occhiali da sole. Eventuali notizie utili da parte di chi abbia osservato movimenti sospetti sono da comunicarsi al centralino della Polcantonale (telefono 0848.255555).