Home CULTURA “Mat”, la sfida continua: da lunedì il ritorno a pieno regime

“Mat”, la sfida continua: da lunedì il ritorno a pieno regime

Varie novità al “Centro artistico Mat” nelle due sedi di Lugano quartiere Pregassona e di Cadempino, realtà dalle oltre 250 ore settimanali nel programma rivolto a varie fasce di età, dai bambini ai ragazzi agli adulti, sul lancio del nuovo anno didattico in apertura lunedì 13 settembre. Recitazione: nasce il laboratorio di combattimento scenico riservato agli “Over 15” e sotto conduzione di Simone Belli; programmati trimestri di formazione per adulti con attori del territorio o provenienti dall’Italia; nella sezione danza, percorsi intensivi sotto la conduzione di Anna Kolesarova e di Alisia Bignami ed avvio dei “Gruppi competizione teen” per hip-hop e danza moderna; corso di danza moderna sui tacchi e di “contemporary fusion” con Giuseppe Miraglia. Numerose le conferme: tra queste, per la sezione musical, il percorso di avviamento alla “Accademia Mts” di Milano; in àmbito musicale, sempre rilevantissimo il séguito della formazione per gli esami del “London college of music” di Londra, realtà di cui il “Mat” è unica sede di esami su territorio svizzero. Resta anche l’opzione di accesso alle borse di studio – 10 in tutto, funzionali all’iscrizione a corsi collettivi cioè danza, musical e recitazione – da parte di quanti incontrano difficoltà finanziarie. In rafforzamento la collaborazione con i vertici del “Lac” di Lugano: prevista anche quest’anno una rassegna al “Teatro foce”.

Articolo precedenteStadt Bern: Frühzeitige Anreise zu Fussballspiel empfohlen
Articolo successivoAusweitung Zertifikatspflicht: Was passiert mit ungeimpften Polizisten?