Home ECONOMIA Lunedì incoraggiante, “Swiss market index” apre e Wall Street chiude

Lunedì incoraggiante, “Swiss market index” apre e Wall Street chiude

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.33) Per certi versi inatteso, soprattutto per l’assenza di elementi endogeni o esogeni tali da suggerire ottimismo, il progresso odierno sulla piazza borsistica zurighese, con uno “Swiss market index” al guadagno dell’1.26 per cento sui 10’253.38 punti ed in presenza di listino per intero in cifra verde (“Alcon incorporated” in coda, più 0.07 per cento). Trainanti i finanziari (“Credit Suisse group Ag”, più 2.37; “Ubs group Ag”, più 1.99); buoni messaggi dagli assicurativi. Reazione brillante (più 5.35) da “Sonova holding Ag” nell’allargato; irrilevante, nella logica di un detentore di titoli, il “meno 12.55” per cento che viene fatto registrare dal valore “Clariant Ag”, stante l’odierno stacco di un dividendo straordinario da 3.00 franchi per azione – quello ordinario era stato postergato “sine die” quale strumento di… prevenzione finanziaria dagli effetti della pandemia covidiana – come deliberato nell’assemblea di una settimana fa. Nelle altre sedi primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 1.64 per cento; Ftse-Mib a Milano, più 1.55; Ftse-100 a Londra, più 2.09. Incoraggiante anche New York: Nasdaq, più 2.21; S&P-500, più 1.59; “Dow Jones”, più 1.78. In ascesa a 106.5 centesimi di franco il cambio per un euro.