Home REGIONI Lugano, maxicantiere in zona stazione Ffs: sabato l’avvio (e buona fortuna)

Lugano, maxicantiere in zona stazione Ffs: sabato l’avvio (e buona fortuna)

Nuovo anno, nuova tappa nella ridefinizione del comparto territoriale attorno alla stazione Ffs di Lugano. Sabato 8 gennaio si parte con un… ossimoro, nel senso che si blocca un pezzo di città causa massiccia dislocazione di una corona di cantieri: quali principali novità figureranno lo sbarramento del “vecchio” sottopasso pedonale di Besso dal lato Besso e la chiusura del posteggio comunale ex-“Pestalozzi”. Nel primo caso, almeno sino a febbraio rimarranno in essere l’accesso dal parco del Bertaccio ed il collegamento tra marciapiede numero uno e marciapiede numero due all’interno della stazione Ffs; l’attraversamento della stazione medesima sarà garantito dal sottopassaggio centrale, che è accessibile da via Basilea (anche con il nuovo ascensore), e da qui il transito verso la città avrà luogo lungo la scalinata. Quanto all’area ex-“Pestalozzi”, tutelata la facoltà di accesso alla piattaforma ecologica; se invece state già piangendo per la riduzione della disponibilità dei posti-auto, confidate in qualche stallo nei “park&rail” sul lato nord e sul lato sud del piazzale della stazione. Ah, ultima questioncella: sul piazzale di Besso sono ancora in corso i lavori di modifica della viabilità, con trasformazione sulle direttrici verso via Sorengo e verso via Basilea; occhio alla segnaletica, il rischio di infilarsi sulla corsia sbagliata è dietro all’angolo.

Articolo precedenteTicino, le cifre sono cifre: ogni 43 secondi un nuovo contagio da Covid-19
Articolo successivoDrama in Hasliberg Reuti: Snowboarder tödlich verunglückt