Home CRONACA Lugano: incendio in via Beltramina, sgombero forzato

Lugano: incendio in via Beltramina, sgombero forzato

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.16) Sgombero forzato dell’edificio, una persona leggermente intossicata e trasferita al Pronto soccorso del “Civico” di Lugano per accertamenti sanitari ed intera area transennata per l’incendio divampato intorno alle ore 19.35 in uno stabile di sei piani in via Beltramina 7a a Lugano, quartiere Molino Nuovo. Le fiamme, secondo prime indicazioni, si sono sprigionate al quarto piano e, stando ad un testimone, sarebbero state precedute da un sibilo acuto; a causa del fumo nelle trombe delle scale, alcuni tra gli inquilini – 13 in tutto quelli messisi in salvo – hanno dovuto aspettare l’arrivo dei Pompieri – presenti con cinque unità per un totale di 20 effettivi, a fianco di agenti della Polcantonale e della Polcom Lugano – per trovare la via d’uscita. Una postazione della “Croce verde”, a disposizione con quattro veicoli e 15 sanitari, è stata allestita all’esterno dell’immobile per le esigenze immediate, compresi alcuni trattamenti ambulatoriali. Ancora ad un’ultima informativa di fonte Polcantonale risulta che i piani superiori restano invasi da fumo. Impegnati anche gli specialisti della Protezione civile per l’assistenza alle persone fatte sgomberare: una struttura è stata aperta per la notte in zona Cornaredo. Tuttora in corso le verifiche degli operatori dell’Ufficio tecnico per la valutazione dell’abitabilità dell’edificio.