Home CULTURA Locarno, alla “Wolf gallery” l’eleganza tra pittura e scultura

Locarno, alla “Wolf gallery” l’eleganza tra pittura e scultura

Richiama una vicinanza per solito imposta, ancorché in forza di esigenze o di volontà superiori, la parola “giustapposizione”; ed almeno al criterio della scelta stilistica, che in questo caso accosta elementi comuni ad aspetti contrastanti, si ispira la mostra “Giustapposizione” che da venerdì 31 maggio a sabato 6 luglio troverà spazio alla “Wolf” di Locarno (via Serafino Balestra 1a) su interessante scelta del gallerista Michael Wolf von Babo. Due le artiste, una pittrice dai dipinti “organici” ossia Francine Mury che opera da Mendrisio quartiere Meride ed una scultrice che punta sull’istinto materico qual è Veronica Branca-Masa attiva tra l’“atelier” nel Gambarogno (frazione Ranzo), in prevalenza durante il periodo invernale, e Carrara in Italia (provincia di Massa-Carrara). Temi comuni: per tema, la rappresentazione della natura; per cifra, l’eleganza. “Vernissage” venerdì 31 maggio, ore 18.00; apertura dal martedì al venerdì tra le ore 12.00 e le ore 18.30 ed il sabato tra le ore 10.00 e le ore 16.00. In immagine, Veronica Branca-Masa e Francine Mury