Home SPORT Hockey Prima lega / Gruppo est, GdT1 frenati sullo slancio e… ultimi

Hockey Prima lega / Gruppo est, GdT1 frenati sullo slancio e… ultimi

Cinque giornate alle spalle, ultimo posto: non questo ci si aspettava dai GdT1 Bellinzona nella fase d’avvio della stagione hockeystica in Prima lega, gruppo est, pur sapendosi sia della caratura di alcune compagini (i Pikes Oberturgovia, a titolo d’esempio, non per caso stanno viaggiando a punteggio pieno) sia delle ambizioni di successo finale che albergano tanto qui quanto nel gruppo ovest (FranchesMontagnes e StarForward Morges hanno organici da prime quattro nel “play-off”). Domenica, in appuntamento interno con il Frauenfeld che sino a quel momento aveva raccolto solo un pareggio, la tipica partita che si mette male, che in qualche modo ti riesce di rimettere sui binari della competizione alla pari e che poi ti soffoca girandoti nuovamente addosso: 0-3 fra il 6.14 ed il 14.19 (Lars-Kevin Spillmann, poi Lukas Schläppi ed Andrej Schläppi), a cavallo di metà confronto la risalita con due numeri di alta scuola (28.55, superiorità semplice convertita da Davide Gaeta; 34.05, “shorthanded” ispirato da Vitalj Lakhmatov e perfezionato da Samuele Guidotti); il tempo di mettere un disco al centro, penalità minore subita, “penalty-killing” che non si aziona, 2-4 al 34.38; e finirà 2-5 ancora per la firma di Lukas Schläppi, al 54.55, senza un reale demerito ma con qualche logico interrogativo. Non è un problema di meccanismi, ed il tempo per rimediare c’è; forse non tutti, ecco, percepiscono allo stesso modo l’invito a pattinare ed a continuare a pattinare anche in situazione avversa.

I risultati – Pikes Oberturgovia-Lucerna 2-1; Wil-Wetzikon 4-1; Burgdorf-RedLions Reinach 4-2; ArgoviaStars-PrettigoviaHerrschaft 2-1; Herisau-Rheintal 4-1; GdT1 Bellinzona-Frauenfeld 2-5.

La classifica – Pikes Oberturgovia 15 punti; Burgdorf, Wil 11; Herisau 9; Wetzikon, ArgoviaStars 8; Lucerna 7; Rheintal 6; PrettigoviaHerrschaft 5; Frauenfeld 4; RedLions Reinach, GdT1 Bellinzona 3.

Articolo precedenteAltra partenza “eccellente”, Arturo Garzoni lascia la Procura
Articolo successivoHockey / Champions’ league, Lugano suicida ed eliminato