Home SPORT Hockey Nl / Doppio riscatto delle ticinesi. Ma la linea resta chimera

Hockey Nl / Doppio riscatto delle ticinesi. Ma la linea resta chimera

Era il “week-end” ideale per andare a mettere la testa sopra la linea dell’hockey di National league; e, invece, sia il Lugano sia l’AmbrìPiotta sono ancora costretti a guardare almeno otto squadre dal basso verso l’alto. Buon segno, tuttavia, il doppio successo ottenuto oggi a ribaltamento dell’esito degli incontri disputati ieri contro le stesse avversarie. Per assurdo, con un “record” da 15-21 c’è chi al momento andrebbe al “play-off”, ed allo stesso modo un 17-17 è bastevole per garantire il quinto posto; quanto di meglio possa desiderare chi è in retrovia e di fatto ha già speso quasi ogni risorsa per migliorarsi.

Cronache alle sintesi. In Lugano-Davos 2-1, con Niklas Schlegel schierato titolare davanti alla gabbia ed autore di 29 parate su 30 tiri, risolutivo Linus Klasen (40.51); in precedenza, vantaggio dei bianconeri con Dominic Lammer (15.20, in “power-play”) e pareggio di Sven Jung (26.24); doppia superiorità per i grigionesi negli ultimi 60 secondi, nessun esito. Ancor migliore risposta dall’AmbrìPiotta, andato ad imporsi per 4-1 a RapperswilJona sui Lakers grazie primariamente alla spinta di Brian Flynn, assist per Scottie Upshall dopo 1.08 (1-0) ed in firma personale al 27.04 (3-0, “shorthanded” ispirato da Giacomo Dal Pian) ed al 59.52 (a porta vuota); alle statistiche, tuttavia, quale autore del goal decisivo risulterà Fabio Hofer (soluzione personale al 26.34). Di Roman Cervenka (28.34), in doppia superiorità numerica, l’unico timbro dei padroni di casa.

La classifica – Zugo, ServetteGinevra, Zsc Lions 65 punti; Davos 64; Losanna 53; BielBienne 51; Scl Tigers, Berna 48; Lugano 46; FriborgoGottéron, AmbrìPiotta 45; RapperswilJona Lakers 38 (ServetteGinevra, Zsc Lions, BielBienne, Berna, Lugano, AmbrìPiotta 36 partite disputate; Davos, RapperswilJona Lakers 35; Zugo, Losanna, Scl Tigers, FriborgoGottéron 34).