Home SPORT Hockey Lna / Ticinesi, doppia caduta. E le cose si complicano

Hockey Lna / Ticinesi, doppia caduta. E le cose si complicano

Difficile l’immaginare una peggiore concomitanza di risultati, a svantaggio di AmbrìPiotta e Lugano, nella serata hockeystica di Lega nazionale A. Contributo primario dalle ticinesi stesse, cela va sans dire: zero punti per i leventinesi a Friborgo (1-3, giustiziere un “ex” qual è Lukas Lhotak al 6.14 ed al 21.48, 0-3 da Nathan Marchon a porta vuota, unica firma da Fabio Hofer in “power-play” al 58.42, 20 tiri prodotti contro 32), e zero punti per la pattuglia di Greg Ireland sul ghiaccio degli Zsc Lions (tre proiettili nel cuore di Elvis Merzlikins prima dell’ultima pausa, ovvero Denis Hollenstein al 23.31 a cinque-contro-quattro, Pius Suter al 26.35 in identica situazione e Fabrice Herzog al 29.01; cambio, dentro Stefan Müller a protezione della gabbia, 0-4 di Jérôme Bachofner al 45.14 e definitivo 0-5 di Fredrik Pettersson al 52.21; 20 tiri contro 48, e detto tutto). Inchiodate le battistrada (Berna sconfitto in casa dal Davos, 3-4; Zugo steso a Losanna, 2-5), cattive nuove sia da RapperswilJona per il 4-2 del ServetteGinevra sui Lakers sia da Bienne per il 4-3 del BielBienne sugli Scl Tigers, ma solo ai rigori e dunque con beneficio per entrambe le squadre. Conseguenze immediate: AmbrìPiotta in slittamento al sesto posto e con margine di quattro punti sulla linea, Lugano ribaltato di nuovo nella “zona rossa”. Domani, tra l’altro, in calendario AmbriPiotta-BielBienne e Lugano-RapperswilJona Lakers: o risultato pieno, o guai pienissimi… La classifica: Berna 95 punti; Zugo 90; Losanna 77; Scl Tigers 74; BielBienne, AmbrìPiotta 70; Zsc Lions, FriborgoGottéron 68; Lugano, ServetteGinevra 66; Davos 40; RapperswilJona Lakers 29 (Losanna, ServetteGinevra una partita in più).