Home ECONOMIA “Federlegno.ch” avanti sulla valorizzazione della filiera

“Federlegno.ch” avanti sulla valorizzazione della filiera

Omar Bernasconi confermato nel ruolo di rappresentante dell’“Associazione costruzione in legno Svizzera-Ascoleti”, e Cristiano Triulzi nominato nuovo membro dell’“Associazione imprenditori forestali della Svizzera italiana-Asif” in subentro al dimissionario Sebastiano Gaffuri: queste le principali novità ai vertici della “Federlegno.ch”, iersera in assemblea ordinaria alla Casa Cavalier Pellanda in Biasca, Claudio Zali consigliere di Stato l’ospite d’onore per ribadire l’attenzione dell’autorità politica cantonale al comparto (sensibilità sia alla gestione dei contesti forestali sia all’utilizzo delle risorse) e la disponibilità ad allocare “importanti risorse” finanziarie per una conduzione “sostenibile e redditizia” del patrimonio boschivo cantonale. Da Danilo Piccioli (nella foto) e Michele Fürst, rispettivamente direttore e presidente dell’organizzazione sotto cui sono raggruppate le associazioni di categoria operanti sulla filiera bosco-legno, la presentazione delle varie attività svolte e/o sostenute nel corso del 2018, ed in particolare il progetto di valorizzazione del legname frondifero ticinese. Apprezzamento anche per la nascita del portale “Lignapool”, voluto dai vertici di varie associazioni nazionali di categoria e nell’occasione introdotto da Thomas Lüthi.