Home SPETTACOLI Decisione presa, il “Festival del cinema giovane svizzero” va… “online”

Decisione presa, il “Festival del cinema giovane svizzero” va… “online”

Impossibile, e non occorre nemmeno che ci si dilunghi sui motivi, lo svolgimento dell’evento così come esso era stato programmato; ma non per questo rinunzieranno a portare a compimento un progetto che è un sogno ed un segno della speranza e della volontà di agire. Convinti e ad un punto risolutivo, in queste ore, i promotori del “Festival del cinema giovane svizzero”, la cui 44.a edizione sarebbe dovuta andare sui grandi schermi al “Theater der Künste” ed al “Cinema Xenix” di Zurigo fra mercoledì 25 e domenica 29 marzo: causa Covid-19 non vi sarà appuntamento nelle sale, ma a partire da giovedì 26 marzo e sempre sino a domenica 29 marzo il “festival” passerà in versione “online”, ovvero con un “live stream” sulla piattaforma http://livestream.jugendfilmtage.ch. Il programma riformulato, con un totale di 46 cortometraggi tra cui due produzioni dal Ticino (“The domesticated child” di Noah Bernasconi in Mendrisio e “Money therapy” di Ana Sofia Ramos e Sophie Grazia in Chiasso), è pubblicato sul sito InterNet https://jugendfilmtage.ch/programm-2020/programmuebersicht-online-festival. In giorni nei quali molti sono obbligati a rimanere a casa e magari senza particolari soddisfazioni dalla tv, una proposta dalla sicura originalità e godibile.