Home CRONACA “Croce rossa Svizzera”, 2020 tra benessere ed integrazione

“Croce rossa Svizzera”, 2020 tra benessere ed integrazione

Temi fondanti il benessere e l’integrazione nell’ampio programma di corsi che i responsabili della “Croce rossa Svizzera” (associazione cantonale Ticino) mettono sul piatto per il 2020. Oltre 60 le proposte distribuite sul territorio: dal “baby-sitting” per adulti e ragazzi (un appuntamento che si ripete da 30 anni e più) alle conferenze gratuite sulla genitorialità, dagli incontri sui disturbi specifici dell’apprendimento (dislessia, discalculia e disgrafia) ai corsi di lingua italiana per stranieri (sino al livello A2) ed ancora ai corsi introduttivi di lingua italiana in àmbito sanitario. Alcuni spunti: allo “Spazio aperto” di Bellinzona i corsi acquatici, di “gag” e di “pilates”; una specifica offerta riservata agli anziani; l’esperienza didattica in materia di cucina vegana e vegetariana; infine, i seminari “Chili” gestiti nelle scuole (infanzia, elementari, medie e superiori) sulla gestione dei conflitti e sul rafforzamento delle competenze sociali e la formazione continua, su oltre 30 tracce, destinata ai professionisti operanti nel comparto sociosanitario (infermieri, fisioterapisti, ergoterapisti, assistenti di cura, ausiliari delle cure ed altri). L’intero programma è presente sul sito InterNet all’indirizzo www.crs-corsiti.ch; facoltà di richiesta della “brochure” cartacea con una semplice “e-mail” all’indirizzo info@crs-corsiti.ch.