Home CRONACA Covid-19 in Ticino, creste da sesta ondata: un morto, 165 casi il...

Covid-19 in Ticino, creste da sesta ondata: un morto, 165 casi il giorno

25
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 22.09) Una vittima in più, la riesplosione dei contagi e l’incremento nel numero di posti-letto occupati all’interno di strutture nosocomiali quali segni preoccupanti – preoccupazione invero qui espressa già a partire da tre settimane or sono, denotandosi a quel tempo una prima, parziale inversione di tendenza – della ripresa della pandemia covidiana, materia già sotto osservazione da parte degli esperti dell’Ufficio federale sanità pubblica. Non si è più sulla coda della quinta ondata, dunque, ed è nei fatti inaugurata la sesta: purtroppo, sempre con disponibilità dei dati a sola cadenza settimanale anziché quotidiana com’era sino a qualche mese fa e come sarebbe rispondente alla logica. Stato dell’arte: 1’152 nuovi positivi nell’arco di una settimana, media circa 165 il giorno, per un totale che si colloca ora a 152’209 casi dichiarati; 54 ora i degenti in ospedale, con 53 presenze in reparti ordinari mentre un contagiato è sottoposto a trattamento di terapia intensiva; in totale 1’194 sono ora i deceduti per accertata causa da “Coronavirus”. Per quanto riguarda il sistema delle case anziani, nell’ultima settimana precedente oggi constano zero vittime da Covid-19 (414 in totale; nel periodo corrispondente, 2’052 i morti per altri motivi); nessun nuovo ricoverato (173), sette nuovi positivi (saldo effettivo: sette contagiati in tutto) all’interno di quattro distinte residenze (per la cronaca, le cinture di profilassi hanno funzionato al 100 per cento in due sole realtà su 69).

Previous articleBelchenflue (Kanton Solothurn): Nach Absturz in Astgabel eingeklemmt
Next articleMonteceneri, urto tra moto ed una betoniera: uomo finisce in ospedale