Home CONFINE Como, clandestino spacciatore tradito dalla puzza di droga sul treno

Como, clandestino spacciatore tradito dalla puzza di droga sul treno

116
0

Entra di diritto nel “Pantheon” della stupidità delinquenziale, con legittimo primato provvisorio per il mese di gennaio 2024 nell’ormai noto concorso “Mangiatori di pane e volpe”, il sedicente 29enne sedicente nigeriano che nelle scorse ore, quale passeggero di un regionale partito dal Ticino ed in transito nel territorio della provincia di Como, appena oltre il capoluogo è stato sottoposto a controllo da agenti della Polfer causa presenza di insistente puzza di droga attorno all’uomo e, peggio, ormai in parte del convoglio. Al momento della verifica sono emersi alcuni fatti più che bastevoli per l’arresto del soggetto, primario addebito lo spaccio di sostanze stupefacenti: nelle tasche, come risulterà alla pesatura negli uffici Polfer di Como, marijuana ed hascisc per oltre 230 grammi e denaro contante che gli inquirenti presumono essere almeno in parte proveniente da attività illegale. Per inciso, l’uomo è risultato anche essere clandestino su suolo italiano.

Previous articleSvaligiavano le auto, tre clandestini dalla Tunisia arrestati a Lostallo
Next articleVeicolo dal Ticino, cannabis in quantità: un arresto sulla A2 a Göschenen