Home CRONACA Colpo di stiletto / “Migros”, quando il “metà prezzo” è pura fantasia

Colpo di stiletto / “Migros”, quando il “metà prezzo” è pura fantasia

339
0

Non vi è al mondo cosa più chiara e lampante di un “metà prezzo” al supermercato: entri strategicamente mezz’ora prima della chiusura, punti diretto sulla vasca, speri di trovare qualcosa di commestibile e che a prezzo pieno rimarrebbe tra i desideri, prendi paghi vai. Ma occhio: tra i 50-per-cento-garantiti s’annida il serpente della distrazione altrui che diventa gravosa ossia a danno del consumatore. Rilevato in una “Migros” del Sopraceneri centrooccidentale: salmone affumicato di origine norvegese e con caratteristica “bio”, caro come il fuoco ma dalla sicura qualità e chi mai discute, 6.60 franchi per 100 grammi, come da indicazione frontale; girare confezione, bollino arancione intenso per rimarcare il metà prezzo in prossimità di scadenza della data per il consumo, indicazione a… 3.95 franchi come 50 per cento del sottoindicato prezzo di 7.90 franchi. Suggerimento: anziché pagare inutilmente un “social media manager” che crede di essere ironico come quelli di “Taffo” ma offende e stralcia chi non la pensa come lui, ed anziché stipendiare senza motivo alcuno chi non è nemmeno capace di piazzare un filtro per evitare che parolacce e bestemmie finiscano in piena evidenza su uno schermo in piazza Grande a Locarno, alla “Migros” vogliono decidersi a dare ai clienti una garanzia di affidabilità sul pezzo e sul prezzo?