Home CRONACA Colpo di stiletto / Fatta la corsia, restano da farsi gli utenti

Colpo di stiletto / Fatta la corsia, restano da farsi gli utenti

Difficile il manifestare entusiasmo acritico circa l’investimento (idee e risorse finanziarie) per la neonata corsia preferenziale al valico di Novazzano località Brusata, corsia da destinarsi a quanti, da pendolari, giungano in Ticino praticando la sublime arte del “carpooling”. Difficile: sotto le specie del “carpooling”, con versione ai minimi sindacali, è accettata infatti una vettura con almeno tre persone a bordo, cioè due più il conducente, e con tale configurazione si vince una sorta di biglietto “saltafila” in uscita dal territorio elvetico proprio al menzionato punto di confine. Non cristallina, eppure ci sta per raggiunto grado di esasperazione, la battuta venuta sùbito alle labbra, pensandosi alle bande degli assaltatori di “Bancomat” e di stazioni di servizio (se sono in tre, strada persino spianata nel rientrare in Italia dopo effrazione o rapina…). Con maggior adesione al reale, un quesito: al Dipartimento cantonale territorio, copromotore di tale innovazione, credono davvero d’improvviso esploderà il “carpooling” tra i frontalieri, quando dati rilevati e statistiche compilate in nome e per conto del Dipartimento medesimo riferiscono di una media di occupazione fra 1.22 ed 1.27 persone per singolo vettore di trasporto a quattro ruote? Se vivi, fra un anno vedremo l’esito della sperimentazione; per ora, vernice sprecata sull’asfalto.