Home SPORT Calcio Dnb / Chiasso sottosopra: dominio, ma pari preso per i capelli

Calcio Dnb / Chiasso sottosopra: dominio, ma pari preso per i capelli

Sempre umorale come un Giano Bifronte rimasto privo dell’Algifor in giorno di emicrania, Chiasso oggi in recriminazione parziale sul 2-2 maturato al “Riva IV” contro lo Sciaffusa nel 28.o turno del calcio di Divisione nazionale B. Parziale, si è detto: per quanto mostrato sul campo, totale controllo della situazione, possesso-palla al 55 per cento, sette calci d’angolo contro zero, il triplo delle occasioni da rete rispetto agli avversari; per quel che stava ormai maturando sotto gli occhi increduli di 430 spettatori, evitata almeno una sconfitta che sarebbe stata, oltre che immeritata, deleteria per le speranze di salvezza dei rossoblù. Speranze appena appena migliorate, in ragione della sconfitta subita dal Vaduz ad Aarau (0-3) e della conseguente riduzione delle distanze dalla compagine del Principato. In cronaca: subitaneo vantaggio (2.o) con Carlo Manicone, squadra alla pausa in vantaggio ed avendo corso zero pericoli per effetto delle zero conclusioni contro la porta difesa da Anthony Mossi; fra il 62.o ed il 70.o, tuttavia, rovesciamento della tendenza sui goal di Karim Barry e di Imran Bunjaku con quelli che rimarranno gli unici due tiri degli ospiti nello specchio della porta del Chiasso; solo all’89.o la provvidenziale conclusione di Davide Brivio per il pareggio. Nota marginale: due cartellini gialli per parte, ma Sciaffusa statisticamente autore del doppio dei falli; equità nel metro di giudizio, dove?

I risultati – Chiasso-Sciaffusa 2-2; Aarau-Vaduz 3-0; Winterthur-Kriens 0-0; RapperswilJona-Losanna 0-1; Wil-Servette 1-1.

La classifica – Servette 58 punti; Losanna 47; Aarau 44; Winterthur 43; Wil 37; Kriens 34; Vaduz 32; Chiasso, Sciaffusa 29; RapperswilJona 25.