Home SPORT Calcio Dnb / Bellinzona salvo o quasi. Mosse disperate allo Xamax

Calcio Dnb / Bellinzona salvo o quasi. Mosse disperate allo Xamax

259
0

Forse è fatta, nel senso: questioni aritmetiche a parte, il Bellinzona dal travagliatissimo percorso nella stagione 2022-2023 del calcio cadetto può considerarsi virtualmente salvo per effetto delle concomitanze tra successo dei granata ad Yverdon (venerdì, 2-1) e della sconfitta (ieri, 2-5) subita dal NeuchâtelXamaxSerrières ad Aarau; salito infatti a 12 lunghezze il margine di vantaggio sulla compagine romanda (per inciso, oggi il siluramento di Jeff Saibene dalla panchina), sei i turni al termine del campionato. Oggettivamente in secondo piano la pesantezza di un ruolino di marcia cumulatosi su otto vinte, quattro pareggiate e 17 perse sotto i tre allenatori precedenti (David Sesa, Baldassare “Baldo” Raineri e Stefano Maccoppi) ossia prima dell’interregno di Fernando Cocimano per l’appunto uscito vincente dal “Municipale” di Yverdon-les-Bains e prima dell’assunzione di responsabilità da parte del nuovo tecnico, al secolo Sergio Zanetti, l’“argentino di Verbania”, tra l’altro ex-calciatore del Bellinzona stesso e del Locarno e poi all’opera con varie funzioni da allenatore in società quali Pro Sesto, Monza, Pro Patria, Como, Inter, Livorno, Chievo, Lecco, Novara, Pro Vercelli e Sambenedettese.

I risultati – Yverdon-Bellinzona 1-2; Wil-Sciaffusa 3-1; Aarau-NeuchâtelXamaxSerrières 5-2; StadeLosannaOuchy-Thun 2-2; Vaduz-Losanna 1-1.

La classifica – Yverdon 55 punti; Wil, Losanna 52; Thun 46; Aarau 45; StadeLosannaOuchy 44; Sciaffusa 36; Vaduz, Bellinzona 31; NeuchâtelXamaxSerrières 19.

Previous articleVarese, incidente stradale in zona Casbeno: 78enne in ospedale
Next articleCantonale Bioggio-Vernate, traffico bloccato per due notti a Cimo