Home CRONACA Brissago, morte di un asilante srilankese: scagionato (era ora) il poliziotto

Brissago, morte di un asilante srilankese: scagionato (era ora) il poliziotto

Legittima difesa esimente ed atto lecito permesso dalla legge: con chiarezza cristallina l’odierno decreto di abbandono del procedimento a carico del poliziotto che, nella notte di sabato 7 ottobre 2017, fu costretto ad aprire il fuoco durante un intervento a Brissago, in condizioni di pericolo per le forze dell’ordine operanti in quell’occasione all’interno di una struttura privata ridestinata all’accoglienza di richiedenti l’asilo. Nella circostanza morì un 38enne srilankese. Il poliziotto era stato posto sotto inchiesta per omicidio intenzionale; a firmare l’atto, che vale quale proscioglimento e fine di un incubo, il procuratore pubblico Moreno Capella.