Home ECONOMIA Borsa di Zurigo, progresso in conferma. Fuoco e fiamme nell’allargato

Borsa di Zurigo, progresso in conferma. Fuoco e fiamme nell’allargato

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.20) Dopo lunga permanenza a ridosso della parità, listino primario della Borsa di Zurigo a spuntare un minimo guadagno (“Swiss market index”, più 0.23 per cento su quota 10’803.67 punti) restando compresso fra “Lonza group Ag” (più 3.12 per cento, unico titolo in fuga) e “Alcon incorporated” (meno 1.18), peraltro con prevalenza dei valori sotto la linea. Maggior interesse dall’allargato, dove per il secondo giorno di fila è stato dominante il titolo “Santhera pharmaceuticals holding Ag”, qui più volte proposto in quanto sottostimato: al “più 20.00” per cento secco della chiusura di ieri si è aggiunto un “più 16.80” per cento, peraltro dopo escursione al picco di un “più 36” per cento circa; significativo interesse anche per “CiCom Sa” (più 9.80); in tuffo, e poi parziale recupero (chiusura sul “meno 40.28” per cento), il sempre sussultorio “Relief therapeutics holding Ag” sull’annuncio delle improvvise dimissioni di Thomaz Burckhardt dai ruoli apicali dell’azienda). Dalle altre sedi europee: Dax-30 a Francoforte, meno 0.34; Ftse-Mib a Milano, meno 0.54; Ftse-100 a Londra, più 0.12; Cac-40 a Parigi, più 0.10; Ibex-35 a Madrid, meno 1.44. Progressi fra lo 0.12 e lo 0.22 per cento sugli indici di riferimento a New York. In calo a 108.0 centesimi di franco il cambio per un euro.