Home CRONACA Bellinzona, rogo notturno nel cuore di Giubiasco: un intossicato, seri i danni

Bellinzona, rogo notturno nel cuore di Giubiasco: un intossicato, seri i danni

19
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO E RIEPILOGO, ORE 11.25) Effettivi dei Pompieri Bellinzona ancora all’opera stamane per domare gli ultimi focolai dell’incendio divampato nella tarda serata di ieri a Bellinona, quartiere Giubiasco, di fatto nel cuore del centro abitato essendosi le fiamme sprigionate attorno ad un fabbricato – o all’interno dello stesso: per gli accertamenti sarà necessario qualche giorno – compreso tra viale Augusto Sartori e via Borghetto. Sull’allarme lanciato poco prima delle ore 23.00, nella zona sono giunte anche pattuglie di Polcantonale e Polcom e, a titolo precauzionale, un’ambulanza della “Croce verde” Bellinzona; una persona ha riportato sintomi di intossicazione da fumo e per tale motivo è stata assistita sul posto e poi indirizzata al Pronto soccorso del “San Giovanni”. Ingenti appaiono i danni: distrutto il deposito-rimessa primo bersaglio del rogo, schiantato al suolo un albero di alto fusto, attaccate dalle fiamme le pareti di alcuni insediamenti abitativi sul lato di via Borghetto, significative le tracce lasciate dal fumo propagatosi nell’intera zona.

Durante le operazioni, al fine sia di preservare i cittadini sia di garantire i necessari spazi operativi per Pompieri e personale sanitario, circa 30 inquilini degli edifici più prossimi all’incendio sono stati fatti sgomberare dalle abitazioni, in alcuni casi per un paio di ore, in altri sino all’alba di oggi. Transennate ed interdette al traffico sia via Borghetto sia parte di viale Augusto Sartori. Eventuali testimoni delle prime fasi del rogo o di movimenti sospetti precedenti l’incendio sono pregati di prendere contatto con le autorità di polizia.

nell’area tra viale Sartori e via Borghetto Il rogo ha interessato dapprima un deposito-rimessa. A causa anche del forte vento, le fiamme si sono poi rapidamente propagate intaccando alcuni edifici abitativi affacciati su via Borghetto. A titolo precauzionale si è resa quindi necessaria l’evacuazione provvisoria di una trentina di persone (che in buona parte ha potuto nel frattempo rientrare nelle proprie abitazioni). Parallelamente si è proceduto con la chiusura temporanea di viale Sartori e di via Borghetto al traffico. Le operazioni per circoscrivere e domare il rogo sono in parte tutt’ora in corso. Ingenti i danni. Eventuali testimoni sono pregati di contattare la Polizia cantonale allo 0848 25 55 55.

Previous articleA2 a Maroggia: motociclista rovina sull’asfalto, gravi le lesioni
Next articleAvegno-Gordevio, cercasi una 22enne sparita da otto giorni