Home CRONACA Ascona, corsa… finita per la taccheggiatrice nei negozi del centro

Ascona, corsa… finita per la taccheggiatrice nei negozi del centro

514
0

Un furto sicuramente riuscito, altri tentati; sull’ultimo, desistenza dopo reazione della titolare del negozio, resasi conto della situazione che stava maturando e precipitatasi a difendere il territorio, cioè i suoi beni, dall’istinto predatorio. E, a distanza di poche ore dall’ultimo colpo (non riuscito), identificazione e manette. Finite alcuni giorni addietro, per il momento almeno, le scorribande di una taccheggiatrice che aveva preso di mira l’area urbana di Ascona: sulla scorta di indicazioni finalmente precise, la donna è stata rintracciata da agenti della Polcom e cortesemente affidata alle cure dei colleghi della Polcantonale. Non sofisticate ma efficaci le tecniche adottate ed utilizzate dalla furtaiola, età di poco superiore ai 30 anni, fisico poco appariscente: come una normale cliente, entrare nel punto-vendita avendo cura di verificare che la commessa fosse sola e magari al telefono, oppure approfittare della presenza di altre persone – clienti veri, queste ultime – e di un attimo di altrui distrazione.

Previous articleBastardi inside / Mettono il “radar”. E lì davanti spunta poi un cantiere
Next article“Radar”, la… “Settimana dell’inclusione”: nessun distretto senza pena