Home CRONACA 15 anni dichiarati, nomadi e ladre: prese dopo i furti a Lugano

15 anni dichiarati, nomadi e ladre: prese dopo i furti a Lugano

Residenza in Italia, e fonti ufficiali non lo riferiscono ma trattasi di domicilio in un campo nomadi, per due sedicenti 15enni tratte in arresto nel pomeriggio di ieri, lunedì 2 dicembre, in quanto responsabili di una serie di furti con scasso perpetrati soprattutto in prossimità della stazione Ffs di Lugano. L’individuazione ha avuto luogo intorno alle ore 16.23 in territorio comunale di Lugano; dalla perquisizione personale sono emersi attrezzi da scasso che la coppia di giovani delinquenti utilizzava per puntare a denaro ed oggetti preziosi. In corso accertamenti sull’ampiezza delle attività criminose svolte dalle sedicenti 15enni e su eventuali precedenti, se del caso sotto altre identità. Ipotesi di reato: furto, danneggiamento e violazione di domicilio. L’inchiesta viene coordinata dal magistrato dei minorenni.