Home GRIGIONI ITALIANO Trasporti pubblici, migliori coperture in Mesolcina e Valposchiavo

Trasporti pubblici, migliori coperture in Mesolcina e Valposchiavo

Investe anche il Grigioni di lingua italiana, sia in versante mesolcinese sia in lato poschiavino, il massiccio ampliamento dell’offerta di servizio pubblico in materia di trasporti così come previsto in coincidenza del cambio di orario a metà dicembre. Le novità principali per il territorio: in Valposchiavo, miglior allacciamento alle altre regioni del Cantone con bus sostitutivi il mattino e la sera, a copertura dunque delle fasce orarie marginali; in Mesolcina, nuovo collegamento nella prima mattinata a garanzia del servizio con arrivo a Coira prima delle ore 8.00; durante la stagione estiva, inoltre, corsa giornaliera senza fermata da Coira a Bellinzona. Gli altri interventi principali: a) sulla tratta Landquart-Davos, cadenza semioraria quasi continua (ed in particolare nel fine-settimana); potenziamento dell’offerta negli orari marginali; lacune in fase di riempimento nell’orario cadenzato per quanto riguarda i bus; b) prolungamento sino a Pasqua dei treni speciali per destinazioni sciistiche tra Zurigo e Coira; c) introduzione di nuovi convogli Ice4, con spazi per biciclette, sulla linea Amburgo-Francoforte-Coira; d) incremento delle frequenze fra Landquart e Davos, in vista del passaggio effettivo alla cadenza semioraria; e) treni supplementari fra Klosters e Davos; f) durante la stagione estiva, fra Reichenau-Tamins ed Ilanz (ed in parte già da Coira), treni-“scoperta” anche il sabato; g) nuovi collegamenti serali sulle linee dell’Albula e della Vereina tra Grigioni settentrionale ed Engadina; h) per la Val Monastero, in inverno, corsa di autobus già nella prima mattinata.