Home CONFINE Varese, scende dall’auto dopo l’incidente: uomo falciato e ucciso

Varese, scende dall’auto dopo l’incidente: uomo falciato e ucciso

16
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 12.12) Tragedia nella notte lungo la “bretella” della A8 – formalmente Strada statale numero 707 raccordo Gazzada-Varese – sul limitare del confine comunale di Varese: un 43enne – S.I. le iniziali, cittadino del Marocco con residenza a Sumirago (provincia di Varese) – ha perso la vita dopo essere stato investito da un veicolo in transito. L’episodio intorno alle ore 2.06; a rigore di prima e sommaria ricostruzione, il giovane si trovava in piedi vicino alla propria auto che poco prima aveva colliso contro un manufatto di protezione della carreggiata; il conducente del mezzo che stava sopraggiungendo, dunque, non sarebbe riuscito a rilevare la presenza di una sagoma. Ad onta del prodigarsi dei sanitari (sul posto unità della “Sos Azzate” da Azzate e della “Croce rossa” da Varese) il 43enne è giunto cadavere al vicino “Ospedale di Circolo” di Varese. Ricoverata in condizioni non gravi anche un’altra persona, 20 anni (in un primo tempo tale età era stata attribuita al deceduto), presumibilmente conducente del secondo mezzo coinvolto. La circolazione è rimasta bloccata nei due sensi per varie ore, con blocco su un lato all’innesto del raccordo e sull’altro allo svincolo di Gazzada-Schianno sulla A8; i rilevamenti dell’incidente sono proseguiti sin oltre l’alba.

Previous articleTre giorni di futile libertà: arrestati i due evasi dai “Miogni” di Varese
Next articleBorsa di Zurigo, finale in caduta. E la settimana si fa triste triste