Home CULTURA Un Gustav Klimt mai visto così, a Locarno l’evento dell’autunno

Un Gustav Klimt mai visto così, a Locarno l’evento dell’autunno

Prima il “Van Gogh alive” a Lugano, ora un Gustav Klimt ricaratterizzato in versione riscoperta. Sul taccuino della “Gc events”, più nota sino ad ora quale realtà per l’organizzazione di concerti e di spettacoli, si appresta ad entrare la mostra “Klimt experience”, contesto idoneo il “Palacinema” di Locarno, proposta nel segno di un’immersione “nel mondo simbolico, enigmatico e sensuale dove si concretizza il trionfo di un’arte senza tempo e senza confini”, secondo il profilo di lancio della proposta che si articolerà su 700 immagini tra cui ricostruzioni tridimensionali della Vienna ai primi del ‘900. Esperienze di realtà virtuale con visori, “ingresso” in varie opere per la percezione tridimensionale dei particolari figurativi e cromatici, espressione in tre lingue (italiano, tedesco ed inglese); dichiarato un obiettivo di oltre 20’000 spettatori, garantiti prezzi popolari. Inaugurazione: martedì 22 settembre. Conclusione: domenica 22 novembre. Apertura (di massima, definizione in corso): tutti i giorni dalle ore 13.00 alle ore 20.00, sabato e domenica con anticipo alle ore 10.00.