Home ECONOMIA Timori su ripresa e pandemia, lo “Swiss market index” slitta poi recupera

Timori su ripresa e pandemia, lo “Swiss market index” slitta poi recupera

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.22) In giornata da prevalente orientamento al ribasso sulle piazze borsistiche europee, primariamente a causa di nuove preoccupazioni sull’uscita dalla pandemia covidiana e di dubbi sulla ripresa economica, “Swiss market index” a lungo sotto misura ed in ultimo capace di chiudere mezzo passo sopra la linea (più 0.16 per cento a quota 10’930.81 punti); chiara cifra verde nel solo titolo “Alcon incorporated” (più 1.43 per cento); resistenza sui pesi massimi difensivi (“Roche holding Ag”, più 0.54; “Nestlé Sa”, più 0.66); sul versante opposto, perdite marcate (meno 1.60 e meno 1.41 per cento rispettivamente) per “Swiss Re Ag” e “LafargeHolcim limited”. Nell’allargato, flessione marcata (meno 7.58 per cento) del titolo “Vifor pharma group Ag” su non condivisibile raccomandazione a vendere da parte di alcuni analisti; entusiasmo (più 16.15 per cento) sul tecnologico “Kudelski group” e sul finanziario “Tornos holding Ag” (più 7.01). Dalle altre sedi: Dax-30 a Francoforte, meno 0.24; Ftse-Mib a Milano, meno 1.52; Ftse-100 a Londra, meno 0.30; Cac-40 a Parigi, meno 0.56; Ibex-35 a Madrid, meno 1.06. Minimi scarti al ribasso sugli indici a New York. In attestazione sui 107.8 centesimi di franco il cambio per un euro.