Home ECONOMIA “Swiss market index” indenne tra le procelle. Bene gli industriali

“Swiss market index” indenne tra le procelle. Bene gli industriali

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.54) Fece bene, al listino primario della Borsa di Zurigo, la giornata di pausa per la festività dell’Ascensione: evitate le tensioni da “sentiment” negativo sull’impennata dell’inflazione negli Stati Uniti, neutralizzate le notizie negative da contesto esogeno al mondo finanziario, rifilate alla radice anche le sbavature da scorie sui sobbalzi umorali; “Swiss market index” al saldo su 11’120.77 punti, con progresso pari allo 0.71 per cento, e nessuna distonia considerandosi come eccezione dovuta allo stacco del dividendo l’unico segno negativo (“The Swatch group Ag”, meno 0.68 per cento). “Abb limited” capofila (più 2.64), in reazione “Alcon incorporated” (più 1.64); in retroguardia “Holcim limited” (più 0.19). Nell’allargato, non fortunatissimo il terzo giorno di quotazioni del titolo “Montana aerospace Ag”, sul saldo a 31.90 franchi (meno 8.60 per cento) dopo minimo a 31.00, di fatto con cedimento nell’ordine del 10 per cento rispetto alla chiusura della prima seduta di contrattazione. Dalle altre sedi europee: Dax-30 a Francoforte, più 1.43; Ftse-Mib a Milano, più 1.14; Ftse-100 a Londra, più 1.15; Cac-40 a Parigi, più 1.54; Ibex-35 a Madrid, più 2.00. Brillante anche New York: Nasdaq, più 2.04; S&P-500, più 1.45; “Dow Jones”, più 1.05. Fermo a 109.5 centesimi di franco il cambio per un euro; in calo a 90.28 centesimi di franco il dollaro Usa; intorno ai 45’769 franchi il controvalore di un bitcoin.