Home CRONACA Quarantene covidiane nelle scuole, dal “week-end” un’ondata di blocchi

Quarantene covidiane nelle scuole, dal “week-end” un’ondata di blocchi

Quando si insiste nel pretendere che le informazioni statistiche, da parte dell’autorità costituita, siano puntuali e dunque, in un contesto pandemico qual è quello che abbiamo imparato a conoscere, almeno quotidiane: al rientro dal “week-end” il Ticino si ritrova sotto gli occhi un’autentica esplosione di nuove quarantene dichiarate per presenza del Covid-19 nel sistema scolastico, sempre e tra l’altro dovendosi ricordare il fatto che da due settimane a questa parte, a rigore di “mutata situazione epidemiologica” (ma dove, ed in quali numeri, e su quali riferimenti?) e “della conseguente revisione dei piani di protezione e dei criteri federali di quarantena e di isolamento”, fatte salve “situazioni particolari”, viene ora considerato il solo livello delle scuole dell’infanzia. L’evidenza: 18 nuovi casi in 17 sedi distinte, più quattro quarantene “ereditate” dalla scorsa settimana.

Nel particolare: Minusio, una sezione (sino ad oggi, lunedì 24 gennaio, nuovo caso); Chiasso, una sezione (sino ad oggi, lunedì 24 gennaio, nuovo caso); Bedigliora, una sezione (sino a domani, martedì 25 gennaio, nuovo caso); Terre di Pedemonte frazione Verscio, una sezione (sino a domani, martedì 25 gennaio, nuovo caso); Tresa frazione Croglio sede Castelrotto, una sezione (sino a domani, martedì 25 gennaio, nuovo caso); Melano, una sezione (sino ad oggi, lunedì 24 gennaio, nuovo caso); Arbedo-Castione frazione Arbedo, una sezione (sino a domani, martedì 25 gennaio, nuovo caso); Riva San Vitale, una sezione (sino a domani, martedì 25 gennaio, nuovo caso); Morcote, una sezione (sino a mercoledì 26 gennaio, nuovo caso); Tenero-Contra frazione Tenero, due sezioni (sino a mercoledì 26 gennaio, nuovi casi); Bellinzona quartiere Gudo, una sezione (sino a mercoledì 26 gennaio, nuovo caso); Paradiso, una sezione (sino a mercoledì 26 gennaio, nuovo caso); Ascona, una sezione (sino a mercoledì 26 gennaio, nuovo caso); Lugano quartiere Cassarate, una sezione (sino a mercoledì 26 gennaio, nuovo caso); Ponte Capriasca, una sezione (sino a mercoledì 26 gennaio, nuovo caso); Blenio frazione Olivone, una sezione (sino a mercoledì 26 gennaio, nuovo caso); Tresa quartiere Sessa, una sezione (sino a mercoledì 26 gennaio, nuovo caso).

Situazioni pregresse: Bellinzona quartiere Sementina, una sezione (sino ad oggi, lunedì 24 gennaio, caso già noto); Minusio, una sezione (sino ad oggi, lunedì 24 gennaio, caso già noto); Lugano quartiere Molino Nuovo, una sezione (sino ad oggi, lunedì 24 gennaio, caso già noto); Arbedo-Castione frazione Arbedo, una sezione (sino a domani, martedì 25 gennaio, caso già noto).

Articolo precedenteCeneri, tempo di asfaltature: cantiere dal passo al secondo tornante
Articolo successivoAfgane, Franzose und Serben streiten sich in der Disco: ein schwer Verletzter