Home SPORT Hockey Terza lega / Gruppo 1-est, Cramo e verzaschesi in sfida d’alta...

Hockey Terza lega / Gruppo 1-est, Cramo e verzaschesi in sfida d’alta quota

102
0

Varrà tutto ma davvero tutto, domani pomeriggio sul ghiaccio dell’“In Bòla” a Faido, nel confronto tra Cramosina e ValleVerzasca Rivers ovvero battistrada e “runner-up” nel gruppo 1-est dell’hockey di Terza lega: squadra a punteggio pieno dopo sette incontri da una parte, squadra staccata di sei lunghezze (ma avendo disputato una partita in meno, dunque all’attivo cinque successi anch’essi pieni su sei confronti dall’altra, e questa è la realtà più agevolmente percepita; ma saranno di fronte anche i migliori attacchi (44 goal realizzati contro 34) e le migliori difese (14 goal al passivo per entrambe le formazioni), e si consideri il fatto che fra le altre cinque compagini solo una – il Chiasso – gode al momento di un peraltro minimo saldo positivo tra reti realizzate e reti subite. Aspetto curioso: nel Cramosina la difesa della gabbia è stata sino ad ora divisa tra Paolo Calanca ed Aaron Zryd, 360 e 60 minuti rispettivamente, entrambi a media di 2.00 goal al passivo per ogni incontro; dall’altra parte 240 minuti per Alessio Bellati (media 3.00 goal al passivo) e 120 minuti per Dylan Lombardi (media 1.00), statistiche pertanto quasi equivalenti; Dylan Lombardi è tuttavia l’unico ad aver strappato uno “shut-out”. In battaglia anche i migliori realizzatori: Benny-Ben Beneventi per il Cramo (18 punti, nove goal e nove assist) precede al momento il compagno Giuseppe “Joey” Isabella (16, sei più 10); un po’ a sorpresa, l’ultimo posto sul podio è occupato da Amos Rossetto, uscito dal settore giovanile Rivers (13 punti, otto più cinque).

Incontro dunque impronosticabile; a decidere potrebbero essere le penalità, materia su cui i verzaschesi restano per ora soccombenti. Due ultimi riferimenti: in novembre entrambe le squadre hanno soltanto vinto; nel complesso, i ValleVerzasca Rivers hanno lasciato agli avversari soltanto quattro periodi pareggiandone due e vincendone 12, mentre il Cramosina viaggia sul passo di 16 periodi vinti, quattro pareggiati e soltanto uno perso (il terzo nel 4-3 di giovedì 10 novembre a Chiasso). Nella foto, Paolo “Pool” Calanca, al vertice della graduatoria dei portieri nel gruppo 1-est di Terza lega.

Previous articleA “Jazz in Bess” un sabato da “jam session” tra idee e sperimentazioni
Next articleMönchaltorf: schrecklicher Unfall fordert Todesopfer