Home CRONACA Fine della tregua armata, i “radar” ricominciano a pullulare

Fine della tregua armata, i “radar” ricominciano a pullulare

Alle spalle il periodo natalizio, come sempre caratterizzato da una relativa diminuzione dell’attività specifica, in sensibile incremento risultano i controlli mobili della velocità secondo annuncio odierno per la settimana compresa tra lunedì 18 e domenica 24 gennaio. In ordine, per aree e località: nel Distretto di Blenio, Corzoneso; nel Distretto di Riviera, Biasca; nel Distretto di Bellinzona, Gnosca, Claro, Carasso, Bellinzona e Gorduno; nel Distretto di Locarno, Losone, Tenero, Vira Gambarogno, Minusio e Riazzino; nel Distretto di Lugano, Barbengo, Loreto, Viganello, Castagnola, Cassarate, Ruvigliana, Cadempino e Rivera; nel Distretto di Mendrisio, Mendrisio, Genestrerio, Stabio, Morbio Inferiore, Chiasso, Novazzano e Breggia. In territorio comunale di Agno, infine, l’unica postazione semistazionaria di controllo.