Home CRONACA Dalla Romania (via Italia) per far razzia di biciclette: arrestati

Dalla Romania (via Italia) per far razzia di biciclette: arrestati

Scassinatori ricchi di esperienza, e specializzatisi in un mercato che resta florido ad ogni latitudine e con massiccia richiesta, i due uomini individuati ed arrestati giovedì scorso – di stamane l’informativa a voci congiunte di ministero pubblico, Polcantonale e Polcom Mendrisio – in quanto autori di ripetuti furti con effrazione ai danni di negozi di articoli sportivi, biciclette di marca e di pregio i bersagli principali o fors’anche esclusivi. Merito del fermo da attribuirsi ad un agente (fuori servizio) della Polcom a Mendrisio: davanti ai suoi occhi il transito dei due uomini a bordo di dueruote dal cospicuo valore, nulla di illogico ma qualcosa di stridente considerandosi il fatto, ad esempio, che l’abbigliamento dei due soggetti era ben poco congruo con i mezzi meccanici utilizzati. Ad avvenuta intercettazione, i latori di cotanta mercanzia sono risultati essere cittadini rumeni con residenza in Italia, 33 e 24 anni rispettivamente, non per caso su territorio elvetico tanto più che a bordo della loro auto erano presenti attrezzi da scasso in numero rilevantissimo. Accertamenti in corso sulle responsabilità della coppia di malviventi in altre effrazioni; inchiesta nelle mani della procuratrice pubblica Marisa Alfier.