Home GRIGIONI ITALIANO Covid-19, un’anziana della Valposchiavo la prima vittima grigionese

Covid-19, un’anziana della Valposchiavo la prima vittima grigionese

Prima vittima da “Coronavirus” anche nel Canton Grigioni: si tratta di una cittadina svizzera, 78 anni l’età, residenza in Valposchiavo. Il decesso, come da informativa data dal portavoce dello Stato maggiore cantonale di condotta, è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì; la donna, per quanto risulta, era ospite di una struttura e soffriva di malattie pregresse. Sempre in giornata un’importante serie di decisioni da parte di Coira sponda Esecutivo: reintrodotti i controlli sistematici a tutti i valichi di frontiera, i punti di transito verso e da Italia ed Austria vengono chiusi dalle ore 20.00 alle ore 5.00 (garantito il solo transito verso e da Samnaun-Samignone); ridotti i punti di valico utilizzabili tra Svizzera ed Austria e tra Austria e Principato del Liechtenstein; analogamente alle modalità applicate in Ticino, il traffico viene convogliato per tramite dei valichi principali e l’entrata dai Paesi confinanti è consentita solo ai cittadini svizzeri, a quanti dispongano di un permesso di dimora in Svizzera ed a quanti entrano in Svizzera per ragioni professionali oltre a coloro che si trovano in stato di assoluta necessità.