Home SVIZZERA Covid-19 nei Grigioni, precettazione per tutti gli infermieri diplomati

Covid-19 nei Grigioni, precettazione per tutti gli infermieri diplomati

Dado tratto, decisione presa ed applicata. Campanella di precettazione, nel Canton Grigioni, per tutti coloro che abbiano un diploma legato alle professioni infermieristiche, compresi quanti abbiano solo portato a casa il pezzo di carta ma non abbiano mai praticato il mestiere: in funzione dell’ormai previsto incremento dei contagi da Covid-19, obbligo di registrazione immediata (formulario sul portale InterNet dell’Amministrazione cantonale) in vista di un “eventuale futuro obbligo di intervenire”. Sono esclusi dalla chiamata i soli appartenenti a gruppi “a rischio”. Le professioni sotto chiamata, in conformità a quanto previsto dalla Legge sanitaria ossia l’esistenza di un diritto dello Stato ad obbligare alla collaborazione nel prevenire malattie trasmissibili dell’essere umano ed a lottare contro le stesse: operatore sociosanitario Afc, certificato di capacità in cure infermieristiche pratiche della “Croce rossa svizzera”, infermire diplomato Dl I, diploma di infermiere Cig-Cca-Imp-Psi, infermiere in cure infermieristico-sanitarie Dl II, infermiere diplomato Sss, Phd nursing science, master of science in nursing-Msn, master of science in cure infermieristiche-Mscn Sup, infermiere diplomato Sup (bachelor of science in nursing-Bscn).

Articolo precedenteHockey Nl / Ambrì, solita illusione: prima la fuga, poi la sconfitta
Articolo successivo“Swiss market index” sotto misura. E stavolta è colpa dei pesi massimi