Home CRONACA Covid-19 fermo in Ticino, la Svizzera risponde con contagi “marginali”

Covid-19 fermo in Ticino, la Svizzera risponde con contagi “marginali”

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 9.57) Altro riscontro di numeri fermi, sul versante Covid-19, per quanto riguarda il Ticino nelle 24 ore sino all’alba di oggi: zero vittime (350, l’ultima risale a due settimane or sono), zero contagiati (3’327 in totale), di ieri l’ultimo dimesso da ambienti nosocomiali per un totale di 910 “guariti”. Riscontri sostanzialmente analoghi a livello federale: ad avvenuta rilevazione quotidiana per cinque Cantoni (Svitto, Appenzello esterno, Appenzello interno e San Gallo oltre al Ticino), sempre 1’962 i decessi mentre sono da registrarsi sei casi in più, per un totale di 31’455; nel computo fornito dai compilatori del portale www.corona-data.ch, come più volte è stato sottolineato, i valori vengono acquisiti dai singoli Cantoni, dal che deriva anche una discrasia negli aggiornamenti; mancano ragguagli freschi, in particolare, dai due Cantoni nei quali è stato sino ad ora constatato il maggior numero di contagi, ossia Vaud (5’534 contagiati, cifre alle ore 0.00 dell’altr’ieri) e Ginevra (5’229 contagiati, cifre alle ore 0.00 di martedì 16 giugno).