Home SPORT Calcio Dna / Lugano, vittoria e salvezza. Youngboys campione

Calcio Dna / Lugano, vittoria e salvezza. Youngboys campione

A rigor di quel che ci riguarda, tutto risolto: oltre che per la logica, il Lugano del calcio di Divisione nazionale A è salvo anche per l’aritmetica, questione risolta stasera con un 3-1 in rimonta sul Servette grazie alle reti di Alexander Gerndt (50.o) e di Mijat Maric (82.o), in entrambi i casi su assist di Olivier Custodio, dopo vantaggio ospite firmato da Koro Kone (20.o) ed 1-1 generato dall’autogoal di Steve Rouillier (42.o); questione chiusa con l’anticipo d’una giornata e grazie a prova orgogliosa, benché ormai fosse chiaro che a dover evitare il penultimo posto saranno Thun (0-0 interno con il Basilea) e Sion (0-1, sempre a domicilio, con lo Youngboys). Dello Youngboys si conferma in via ufficiale la conquista del titolo 2019-2020; scornato il San Gallo, splendido combattente sino all’ultimo tanto che, per rispettare un’ipotetica strategia da riaggancio ai bernesi (tipologia “Noi giochiamocela al massimo, se la va la va”), i biancoverdi hanno rifilato un 6-0 all’ormai scoraggiato NeuchâtelXamaxSerrières, che dovrà ripartire dalla cadetteria. Infine, rimescolamento a centro graduatoria per effetto del successo (2-1) conseguito dal Lucerna sullo Zurigo. La classifica: Youngboys 73 punti; San Gallo 68; Basilea 61; Servette 49; Lucerna 45; Lugano 44, Zurigo 42; Thun 37; Sion 36; NeuchâtelXamaxSerrières 27.