Home POLITICA Udc… intercantonale, da San Vittore due visioni in coincidenza

Udc… intercantonale, da San Vittore due visioni in coincidenza

Il rischio di aumento dei prezzi degli idrocarburi e la presenza soffocante della burocrazia al centro della “convention” elettorale intercantonale di ieri, sabato 28 settembre, allo scalo “Heli Rezia” di San Vittore (Canton Grigioni), promotori i consiglieri nazionali Magdalena Martullo-Blocher e Marco Chiesa; al di là dell’occasione data dalle imminenti Federali, un incontro che giunge a replica di quello svoltosi lo scorso anno su suolo ticinese, a Bellinzona quartiere Giubiasco, su iniziativa del parlamentare ticinese. Due le tappe della giornata: dapprima il confronto con 30 imprenditori del Moesano, poi la festa popolare con un “brunch” cui hanno preso parte – secondo cifre fornite dagli organizzatori – oltre 250 persone. Fra gli altri temi: i rapporti fra Ticino e Grigioni, la difficoltà di essere percepiti da Berna come punti di riferimento, gli aspetti comuni nei rapporti con le regioni italiane limitrofe. In immagine, un momento della “convention”.