Home ECONOMIA “Swiss market index” sotto misura, Wall Street incerta. Franco dominante sull’euro

“Swiss market index” sotto misura, Wall Street incerta. Franco dominante sull’euro

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 17.49) Niente aggancio alla soglia storica dei 13’000 punti, e nessuno strappo verso un altro “record” di tutti i tempi dopo lo slancio fatto denotare ieri, per lo “Swiss market index” della Borsa di Zurigo che, dopo navigazione sempre sotto il pelo dell’acqua, ha accusato oggi un calo nella misura dello 0.34 per cento a 12’926.56 punti, in ciò appesantito da valori quali “Lonza group Ag” (meno 0.73 per cento) e “Credit Suisse group Ag” (meno 1.42); “Geberit Ag” (più 0.64) e “Sika group Ag” (più 0.63) a guidare il listino. Allargato: interesse (più 5.51 per cento) su “Valartis group Ag”, denaro scarso in linea generale. Dalle altre sedi primarie di contrattazione: Dax-30 a Francoforte, meno 0.70; Ftse-Mib a Milano, meno 0.37; Ftse-100 a Londra, più 0.66; Cac-40 a Parigi, meno 0.27; Ibex-35 a Madrid, meno 0.17. Scostamenti non rilevanti a New York: Nasdaq, meno 0.28 per cento; S&P-500, parità; “Dow Jones”, più 0.12. Euro ai nuovi minimi da sette anni ed ora in galleggiamento sui 103.71 centesimi di franco per unità; 91.45 centesimi di franco per un dollaro Usa; in calo a 43’679.87 franchi il controvalore teorico per un bitcoin.

Articolo precedenteCampione d’Italia, il Covid-19 si mette di mezzo: differita la riapertura
Articolo successivo“Fondazione Lavezzari”, a metà gennaio la consegna dei premi 2021