Home CRONACA Sabato in colonna, sud e nord al San Gottardo pari sono

Sabato in colonna, sud e nord al San Gottardo pari sono

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 14.14) Non proprio il giorno ideale per la scampagnata oltre il San Gottardo, ma neanche la peggior tragedia di questo mondo; da ordinarie colonne in A2, insomma, l’ultimo sabato di settembre, del trimestre e, considerandosi le condizioni climatiche, dell’estate che ci sta offrendo scampoli di apprezzabile supplemento. Stato dell’arte: direzione nord, code dalla lunghezza variabile ed in estensione sino ai due chilometri sull’ingresso dall’Italia ovvero tra la barriera di Como-Grandate e la dogana di Chiasso-Brogeda, dalla A9 tricolore in prosecuzione sulla A2 svizzera; sempre in direzione nord, e qui prendiamo la galleria del San Gottardo quale punto di riferimento, code per quattro chilometri a partire dallo svincolo di Quinto e sino a quello di Airolo, il che si traduce in tempi di transito nell’ordine dei 60 minuti; chiuso inoltre l’ingresso di Airolo nello stesso senso di marcia. A2 verso opposto: tra l’uscita per Wassen e quella per Göschenen-Casinotta, coda per tre chilometri ovvero tempi di transito sui 35 minuti; chiuso inoltre l’ingresso di Göschenen-Casinotta nello stesso senso di marcia; difficoltà anche sulla viabilità ordinaria a partire dall’abitato di Erstfeld e sino allo svincolo di Göschenen-Casinotta. Situazione tranquilla, per contro, lungo il tratto ticinese-grigionitaliano della A13 e dunque sino al “tunnel” del San Bernardino. In immagine, l’incolonnamento – con immancabile “roulotte” bianca sulla corsia di destra – sulla A2, direzione nord, in corrispondenza dell’area di servizio “Stalvedro” alle ore 14.11.