Home CULTURA “Museo d’arte” di Mendrisio, tempo di indagine su Ralf Winkler

“Museo d’arte” di Mendrisio, tempo di indagine su Ralf Winkler

Da domenica 24 ottobre a metà febbraio, con anteprima ad inviti già nella mattinata di mercoledì 20 ottobre, retrospettiva dedicata alla figura del pittore e scultore germanico Ralf Winkler, conosciuto anche con lo pseudonimo di “A.R. Penck”, al “Museo d’arte” di Mendrisio (piazzetta Dei Serviti 1). Evento a cura di Simone Soldini, Ulf Jensen e Barbara Paltenghi Malacrida; saranno proposti oltre 40 dipinti di grande formato, 20 sculture in bronzo, cartone e feltro, ed ancora più di 70 tra opere su carta, libri d’artista e quaderni, sulla linea di presentare il percorso creativo dell’artista “attraverso le sue espressioni multiformi”. Un’esposizione dal rilevante interesse ebbe luogo nell’autunno 2012 a Milano; nell’arco degli ultimi due decenni, la produzione penckiana è stata oggetto di indagine in altre mostre tra Francoforte, Parigi, Dresda, Oxford, L’Aja e Saint Paul-de-Vence. Inaugurazione per tutti: sabato 23 ottobre, ore 17.00.

Articolo precedenteLugano, una “critical mass” a muso duro contro il “Covid-pass”
Articolo successivoCalcio Dna / Zero tiri in porta, il Lugano capitola a Zurigo