Home REGIONI Mendrisiotto-Basso Ceresio, in 30’000 copie la nuova guida turistica

Mendrisiotto-Basso Ceresio, in 30’000 copie la nuova guida turistica

30
0

A distanza di 12 anni dalla prima edizione, al lancio nei giorni scorsi la nuova guida turistica al Mendrisiotto-Basso Ceresio, “regione da scoprire” attraverso brevi testi quadrilingue ed immagini e che sarà trattata in posizioni di primo piano nello scacchiere della promozione sui mercati internazionali. Particolare attenzione sono stati dedicati a formato e tipo di carta, in modo da favorire la qualità della lettura e la praticità di utilizzo dello strumento; di un certo interesse anche la collaborazione attivata con persone abituate all’utilizzo dei mezzi di comunicazione sociali e che su “Instagram” avevano pubblicato immagini dalle indiscutibili originalità e riservatezza. Quale “testimonial” è stata scelta Patrizia Cattaneo Moresi, operante in nota azienda familiare del ramo vitivinicolo e tra l’altro direttrice della “Artrust Sa”, realtà imprenditoriale tra i mercanti di arte e lo scorso anno curatrice della “Triennale” per conto dell’ex-Comune di Maroggia. 30’000 le copie della guida, 136 le pagine, diffusione sotto egida dell’“Organizzazione turistica regionale Mendrisiotto-Basso Ceresio”.

Previous articleMesocco, incontra interesse la “Linea guida territoriale” del Comune
Next articleA margine / Malina Suliman, una mostra che dice e pretende. Troppo