Home REGIONI Losone, rifiuti raccolti a domicilio se non puoi uscire da casa

Losone, rifiuti raccolti a domicilio se non puoi uscire da casa

Sperimentale quanto si voglia, ma funzionale ad una potenziale esigenza di tutti: perché tutti possiamo trovarci con problemi di deambulazione o con problemi motori “tout court”, vuoi per danno cronico vuoi per conseguenza di un infortunio, e tutti possiamo trovarci – ahinoi – nel novero di coloro cui viene imposta una quarantena a causa del possibile contatto con una persona contagiata dal “Coronavirus”. Sperimentale, insomma, ma tale da poter raccogliere ampio consenso, è il servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti che l’autorità comunale di Losone si appresta a proporre alle persone in difficoltà nei termini sopra descritti, e ciò quale supplemento (e, di fatto, quale alternativa) alla rete di “punti verdi” cui conferire i rifiuti due volte la settimana: per tre mesi, ossia sino a gennaio 2021, a cadenza settimanale, con estensione per l’appunto dagli anziani (e dalle persone che incontrino difficoltà nello spostare pesi, ad esempio) a quanti si trovino in autoconfinamento fiduciario per ragioni legate alla pandemia da Covid-19; la raccolta sarà effettuata per sacchi ufficiali e rifiuti da raccolta differenziata (vetro, carta, alluminio e Pet). Chi intenda usufruire del servizio si metta in contatto con l’Ufficio istituzioni sociali (telefono 091.7857612, dal lunedì al venerdì, ore 8.30-12.00 e 14.00-16.30, “e-mail” sportello.sociale@losone.ch; indirizzo via Municipio 7, 6616 Losone) corredando l’istanza con un certificato medico attestante l’inabilità.