Home CRONACA Droga da oltreconfine alla Capriasca, due arresti a Chiasso

Droga da oltreconfine alla Capriasca, due arresti a Chiasso

Ruoli e livelli di responsabilità da stabilirsi, per quanto un’ideuccia gli inquirenti si siano già formati; durata del progetto criminoso, per contro, già nota e situabile fra il novembre 2018 e l’inizio di ottobre 2019, con flussi sistematici e non irrilevanti. Cocaina per “varie centinaia di grammi”, espressione soggetta ad interpretazioni e per solito utilizzata in difetto di entità, al centro dei traffici di cui si sono resi responsabili un 20enne albanese residente in Albania ed un 62enne svizzero con domicilio nel Mendrisiotto; entrambi i soggetti, come indica stamane una nota congiunta di Polcantonale, ministero pubblico e quattro fra Polcom e Polintercom (Torre di Redde, Vedeggio, Chiasso e Mendrisio), sono stati tratti in arresto cinque giorni addietro in operazione condotta a Chiasso. Destinatari della merce erano consumatori locali; vale, al momento, l’addebito di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti, come da “dossier” della procuratrica pubblica Margherita Lanzillo. Sotto sequestro denaro e cocaina per alcune decine di grammi.