Home CRONACA Covid-19, il Ticino piange altre due vittime. Contagiati al picco

Covid-19, il Ticino piange altre due vittime. Contagiati al picco

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 11.08) Poco importa, in questo momento specifico, la distinzione (che pure non è speciosa, ed anzi, un giorno servirà per comprendere meglio la sostanza del fenomeno). Poco importa, cioè, se in Ticino si continua a morire di “Coronavirus” o per concorso del “Coronavirus”; sta di fatto che si continua a morire. Due altri nomi in 24 ore, ossia nel transito da ieri a stamane, si aggiungono all’elenco delle vittime attribuite alla pandemia covidiana; e fanno 356, in una realtà nella quale i timori crescono non per franamento della resistenza umana (si spera) ma in forza dei numeri che si ingigantiscono. In ascesa costante sono infatti i ricoveri, altri 11, dal che deriva che delle strutture nosocomiali del Cantone sono ospiti 65 pazienti, 61 dei quali in reparto ordinario e quattro in terapia intensiva. Preoccupante il numero dei nuovi contagi: 256 in un giorno, dunque sulla linea delle ultime 72 ore (ieri, 257; l’altr’ieri, 295) per effettivi 808 positivi all’esame di laboratorio su tampone; in tre giorni è stato dunque registrato il 13.84 per cento sul totale dei contagiati (5’840), in traduzione un incremento pari al 16.06 per cento.