Home CRONACA “Centro temporaneo migranti”, primo trimestre a… ciclo continuo

“Centro temporaneo migranti”, primo trimestre a… ciclo continuo

Nuovamente su base trimestrale e non più mensile, fatto quest’ultimo che non permette di valutare in modo corretto le escursioni statistiche nell’uno e nell’altro senso e di constatare eventuali bruschi scostamenti laddove si manifestino situazioni emergenziali, i dati pertinenti all’occupazione delle strutture al cosiddetto “Centro unico temporaneo per migranti” in Mendrisio quartiere Rancate, realtà che, com’è noto, resta riservata alle persone giunte illegalmente su suolo svizzero ma non nel diritto o non con l’intenzione di chiedere protezione in forma di asilo e consimili, e dunque a soggetti in riammissione “semplificata” nel terrtorio italiano. I numeri: in media meno di due persone il giorno, picco martedì 14 gennaio con 11 presenze, e nessun giorno – così si desume dai dati giunti stamane, fonte lo Stato maggiore cantonale immigrazione – a porte serrate per assenza di ospiti. I riscontri sono ovviamente pertinenti al periodo compreso fra mercoledì 1.o gennaio e martedì 31 marzo; stante anche la nota questione di carattere sanitario legata alla diffusione dell’epidemia da Covid-19, auspicabile l’immediato ritorno alla pubblicazione di statistiche su base mensile.