Home ECONOMIA Pandemia “cancellata”, Borsa di Zurigo al picco. New York ferma sul posto

Pandemia “cancellata”, Borsa di Zurigo al picco. New York ferma sul posto

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.24) A gennaio sembrava cosa fatta, con ben quattro escursioni sopra gli 11’00 punti; in febbraio, nulla di nulla ed anzi chiusura del mese sui minimi a quota 10’686.02; in marzo ed in aprile, più e più volte la sensazione dell’imminenza e più e più volte un brusco ritorno alla realtà. Oggi, a distanza di 15 mesi e cinque giorni – di mezzo, una pandemia intera – dall’ultimo picco storico ad 11’270.00 punti, il nuovo “record” di tutti i tempi sul listino primario della Borsa di Zurigo, “Swiss market index” di slancio sin oltre gli 11’300 punti, massima escursione ad 11’332.09 alle ore 17.13, ultimo riscontro ad 11’305.74 punti con progresso pari allo 0.71 per cento. Da “Compagnie financière Richemont Sa” (più 3.25 per cento) le maggiori soddisfazioni; sul podio anche “The Swatch group Ag” (più 3.14) e “Geberit Ag” (più 1.52); sulla coda, ed unico titolo effettivamente sotto misura, “Alcon incorporated” (meno 0.74). Allargato sotto prevalente segno positivo. Dalle altre sedi di contrattazione: Dax-30 a Francoforte, più 0.18 per cento; Ftse-Mib a Milano, più 0.01; Ftse-100 a Londra, meno 0.31; Cac-40 a Parigi, meno 0.28; Ibex-35 a Madrid, più 0.03. Limature nell’ordine di un decimo di figura sugli indici di riferimento a New York. Euro al cambio sui 109.7 centesimi di franco; 89.56 centesimi di franco bastano per un dollaro; intorno ai 34’155 franchi il controvalore teorico per un bitcoin.