Home ECONOMIA Dalla stasi all’euforia, “Swiss market index” sull’ennesimo massimo storico

Dalla stasi all’euforia, “Swiss market index” sull’ennesimo massimo storico

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.22) Dalla quiete – anzi, con avvisaglia di prese di beneficio – dopo la lunga rincorsa delle ultime due settimane ad una progressione costante e capace di coprire quasi per intero lo specchio dell’odierna seduta borsistica, con esito sull’ennesimo massimo storico: così, in descrizione sintetica, l’andamento del listino primario sulla piazza di Zurigo, con saldo dello “Swiss market index” a quota 11’788.10 punti (più 1.13 per cento) proprio sulla chiusura. “Lonza group Ag” ancora al vertice, più 3.33 per cento; fiammeggianti i farmaceutici, “Roche holding Ag” e “Novartis Ag” sul podio (più 3.08 e più 2.33 per cento rispettivamente); nel comparto lusso, penalizzato il titolo “The Swatch group Ag” (meno 0.42), mentre per “Compagnie financière Richemont Sa” (più 0.82) si tratta semplicemente di rilevare un altro “record” di tutti i tempi; in sofferenza i finanziari (“Credit Suisse group Ag”, meno 0.94) e gli assicurativi (¨Swiss Re Ag” in coda, meno 1.15). Nell’allargato, fiducia su “Dufry Ag” (più 9.33 per cento). Dalle altre sedi europee: Dax-30 a Francoforte, meno 0.38; Ftse-Mib a Milano, meno 0.26; Ftse-100 a Londra, meno 0.20; Cac-40 a Parigi, più 0.19; Ibex-35 a Madrid, più 0.03 Cambi: 109.1 centesimi di franco per un euro, 89.64 centesimi di franco per un dollaro Usa; in lieve ripresa il bitcoin, rilevato al rapporto teorico di 32’730 franchi per unità.