Home POLITICA Trittico romano per Norman Gobbi, economia e sicurezza i temi forti

Trittico romano per Norman Gobbi, economia e sicurezza i temi forti

Seguirà i risultati delle Comunali soltanto via pc e Natel, Norman Gobbi presidente del Consiglio di Stato, e non per disinteresse – tutt’altro – all’esito della consultazione; da oggi a tutto martedì 20 aprile è infatti in programma una serie di impegni con fulcro su Roma, dove sarà in particolare sottoscritto un accordo con il ministero italiano degli Esteri per la ripresa dello scambio di informazioni tra Italia e Svizzera ad obiettivo funzionale, ossia il rilascio delle autorizzazioni per gli agenti privati di sicurezza; nel contempo, sul piatto varie questioni che sono prioritarie per il Canton Ticino. In calendario anche un incontro tra membri della delegazione ticinese e Fabrizio Curcio, responsabile della Protezione civile italiana, in vista dell’esercitazione internazionale “Odescalchi 2022” per forze di sicurezza e di primo intervento. In materia di relazioni d’affari, due incontri con altrettanti ministri (Giancarlo Giorgetti, per lo Sviluppo economico, e Massimo Garavaglia, per il Turismo) ed uno con un sottosegretario (Nicola Molteni, per l’Interno); sempre a Roma, ma su suolo della Città del Vaticano, appuntamento con Christoph Graf, comandante la Guardia svizzera pontificia, per un riscontro sul programma di formazione delle guardie svizzere.