Home ECONOMIA Borse europee, prima la fiammata poi la bonaccia. E New York torna...

Borse europee, prima la fiammata poi la bonaccia. E New York torna a soffrire

25
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 18.21) Quasi a conferma dell’apparente schizofrenia delle Borse primarie – occhio, invece: in mezzo ai meri “sentiment”, alle vendite su “stop loss” ed agli elementi emozionali fa sempre capolino uno dei fondamentali -, ieri lo sprofondo ed oggi un sussulto stroncato sul medio periodo per lo “Swiss market index” al saldo sul pari a quota 11’308.98 punti. “Lonza group Ag” (più 2.96 per cento) in posizione di vertice sin dall’avvio; discreta spinta da “Ubs group Ag” (più 1.03); nell’alveo, “Holcim limited” il peggiore (meno 0.62); fuori squadra, invece, il passo del titolo “Compagnie financière Richemont Sa”, che lascia sul campo un 13.11 per cento sul contrasto fra straordinari risultati economici nel 2021 e timori di implosione su specifici mercati (Sud-est asiatico e Russia soprattutto), tra l’altro in epifania di alcuni riscontri ora sotto analisi. Allargato: ancora in ascesa “Zur Rose group Ag” (più 2.08 per cento), calo sensibile (meno 8.13) per “One Swiss bank Sa”. Così sulle altre piazze: Dax-40 a Francoforte, più 0.72 per cento; Ftse-Mib a Milano, più 0.12; Ftse-100 a Londra, più 1.19; Cac-40 a Parigi, più 0.20; Ibex-35 a Madrid, più 0.93. Male ancora New York, con flessioni fra l’1.09 e l’1.82 per cento sugli indici di riferimento. Cambi: 102.88 centesimi di franco per un euro, 97.54 centesimi di franco per un dollaro Usa; in perdita secca sui 28’128.38 franchi il controvalore di un bitcoin.

Previous articleIn assemblea ordinaria la Protezione civile Lugano-campagna
Next articleBurgdorf (Kanton Bern): Ermittlungen nach tragischem Brand mit Leichenfund abgeschlossen